Nordic Walking Salute  

Il Nordic Walking

Che cos'è

Il Nordic Walking è una forma di ginnastica fatta camminando in cui ognuno potrà scegliere l’intensità con cui praticarlo, in base alle proprie esigenze e possibilità.

E’ uno sport per tutti che offre la possibilità a sportivi, appassionati del fitness e a chiunque decide di mantenersi in forma di fare attività durante tutto l’anno e in qualsiasi luogo (sentieri e strade sterrate in montagna, in campagna, nei parchi cittadini, spiagge, ecc…).

Consiste in una camminata naturale a cui viene aggiunto l’utilizzo dei bastoncini non come semplice appoggio ma, attraverso l’azione di spinta svolta dalle braccia, come strumenti funzionali alla progressione.

L’utilizzo dei bastoncini nel Nordic Walking non è finalizzato ad andare più veloci o a fare meno fatica ma è stato studiato per permettere di coinvolgere la maggior parte della muscolatura, sia degli arti superiori che di quelli inferiori, ottenendo così una serie di benefici per il corpo e per la mente.

I benefici

Per poter trarre i maggiori benefici dall’attività del omino_animatoNordic Walking è fondamentale l’utilizzo degli appositi bastoncini e una corretta tecnica di utilizzo che verrà adattata in base alle esigenze e possibilità della persona.

I benefici di questa attività sono molteplici:

  • Coinvolgendo anche la muscolatura della parte superiore del corpo ha un consumo energetico superiore del 30% rispetto al walking senza bastoncini.
  • Nel Nordic Walking si verifica un allenamento completo per tutto il corpo, viene coinvolta circa il 90 % di tutta la muscolatura.
  • Rassoda la muscolatura delle spalle, dei pettorali e dei dorsali oltre alla muscolatura delle cosce, glutei, addominali e dorsali.
  • Aiuta a migliorare la mobilizzazione della colonna vertebrale e grazie all’uso dei bastoncini, vi è un alleggerimento del carico su articolazioni, schiena e ginocchia che normalmente si ha con la corsa.
  • Migliora la capacità aerobica anche se eseguito a bassa velocità. La pratica e l’allenamento costante portano a un miglioramento funzionale delle capacità dell’apparato cardio-circolatorio e respiratorio.
  • Grandi sono anche i benefici a livello psicologico. Si tratta di un’attività rilassante che ben si presta a scaricare le tensioni e gli stress che spesso caratterizzano la vita della nostra società. Il Nordic Walking è anche un occasione per socializzare e praticare sport in compagnia.

DSC04047
DSC00795

Chi può farlo

Il Nordic Walking è un’attività sportiva sana e naturale che, grazie alla sua estrema adattabilità, può essere praticata da chiunque. Si può fare ovunque e durante tutto l’anno.

Si rimane sempre nell’ambito della camminata, quindi in una dimensione accessibile da ognuno mentre quello che varierà sarà il livello di intensità a cui verrà praticata.

Si può camminare da soli o in compagnia, in silenzio o chiacchierando, si può camminare per poco tempo o per giorni interi.

Generalmente la maggior parte delle persone che praticano il Nordic lo fanno con scopi salutistici con l’obiettivo di raggiungere un benessere fisico attraverso un’attività graduale e modulabile.

Dove praticarlo

Il Nordic Walking si può praticare ovunque, poiché non sono necessari particolari impianti sportivi. Si può praticare in montagna, in collina, in città, sulla spiaggia, nei parchi; è sufficiente che ci sia un terreno poco accidentato e possibilmente pianeggiante o con pendenze non troppo forti.

Naturalmente più il terreno è omogeneo, indipendentemente dal tipo di suolo, meglio si riesce a camminare prestando attenzione alla postura corretta e alla tecnica corretta per avere così il massimo risultato a livello di coinvolgimento muscolare e beneficio.

Inizialmente conviene imparare la tecnica su terreni pianeggianti e regolari, come stradine sterrate, parchi cittadini, comodi sentieri, piste ciclabili o prati, per poi passare, se si vuole, a terreni più irregolari con pendenze variabili ma mai troppo accentuate.

L'attrezzatura

Abbigliamento
Per i primi approcci al Nordic Walking sarà sufficiente una tenuta sportiva semplice e comoda (scarpe da jogging, tuta, k-way).

Solo quando sarà maturato un maggiore interesse per questa attività, potrete ricorrere ad un vestiario più tecnico (tessuti traspiranti, antivento, impermeabili). Sarete così sempre preparati ai repentini cambiamenti climatici sia in città che in montagna.

Nei mesi freddi l’utilizzo di guantini leggeri vi aiuterà a proteggere le mani dal freddo senza impedire comunque una perfetta impugnatura dei bastoncini.

Rispetto all’utilizzo dello zaino che in parte ostacola la mobilità degli arti superiori è sicuramente consigliabile l’utilizzo di un marsupio dorsale per contenere una borraccia e gli eventuali effetti personali.

Scarpe
Le scarpe da ginnastica o jogging vanno generalmente bene anche se l’ideale sono scarpe da running o, ancora meglio, da corsa in montagna che, grazie a una suola un po’ più scolpita, garantiscono una buona presa anche su terreni un po’ più irregolari.

Qualunque sarà la scelta della scarpa consigliamo comunque l’utilizzo di calze aderenti e anti vesciche.

Bastoncini
Per ultimo, ma non di importanza, parliamo dei bastoncini che risultano essere completamente diversi rispetto ai più conosciuti bastoncini da trekking; non a caso nel Nordic Walking la funzione principale del bastoncino non è in fase di appoggio ma di spinta.

Ne esistono di varie tipologie (fissi o telescopici) e vari materiali (carbonio, fibra di vetro e alluminio); la scelta dei bastoncini andrà quindi fatta in base a diversi fattori come assorbimento delle vibrazioni, la comodità del passante per le mani, il sistema di sgancio rapido del laccetto e il livello di utilizzo.

E’ molto importante munirsi di bastoncini adeguati sia come altezza che come caratteristiche e per questo, prima di fare acquisti, vi consigliamo di effettuare una o più prove con il proprio istruttore che, mettendovi a disposizione dei bastoncini, vi potrà successivamente consigliare al meglio per l’acquisto degli stessi.

 

DSC04081
20150429_103821