Nordic Walking Salute  
obesità

Obesità

Il Nordic Walking si è dimostrato particolarmente efficace, paragonato ad altri tipi di attività fisica, sia nel controllo del peso (diminuzione dell’indice di massa corporea e della percentuale di grasso corporeo) sia nel miglioramento dell’apparato cardiovascolare e polmonare.
La caratteristica principale del Nordic Walking che rende questa attività particolarmente indicata per le persone sovrappeso risulta essere il fatto che non è traumatica da un punto di vista articolare ed è aerobica. Siamo nell’ambito della camminata quindi la sollecitazione su caviglie e ginocchia è ridotta al minimo. L’utilizzo corretto del bastoncino permettere di spingersi in avanti con conseguente coinvolgimento muscolare della parte superiore del corpo e a questa spinta è associata anche una componente di alleggerimento (spinta verso l’alto) che va a diminuire ulteriormente il carico sulle articolazioni.

Un recente studio realizzato dal gruppo diretto dal Dott. Federico Schena del centro di ricerca “Sport montagna e salute” dell’ateneo di Verona in collaborazione con la facoltà di Scienze Motorie, promuove il Nordic Walking come cura contro l’obesità. La ricerca è stata effettuata su un gruppo di 23 donne obese di mezza età, proponendola come attività fisica ideale per questa categoria di pazienti. Nella scelta di una attività fisica, spiega il dott. Schena, bisogna tenere in considerazione il grado di efficacia di questa nella riduzione del grasso, la praticabilità e il divertimento.

Esistono delle limitazioni fisiche e psicologiche per gli obesi in alcuni sport, specialmente nei primi periodi di attività infatti, l’obesità rappresenta un limite per l’efficienza della prestazione, quindi comporta un danno psicologico e una sollecitazione particolarmente gravosa per le articolazioni soprattutto degli arti inferiori.

Per questi motivi il Nordic Walking è altamente raccomandabile, in quanto comporta un elevato dispendio energetico senza un significativo stress articolare.

Inoltre il raggiungimento degli obiettivi contribuisce all’abbattimento dei limiti psicologici, c’è una crescita dell’autostima e della fiducia in se stessi. A rinforzare questi risultati, oltre alla migliorata capacità di prestazione, contribuisce anche il miglior aspetto fisico ottenuto con l’esercizio ed una corretta alimentazione.

Se vuoi consultare alcune delle ormai numerose pubblicazioni medico-scientifiche che sono state pubblicate negli ultimi anni in merito al tema del nordic walking e la salute clicca qui (link)

Se sei incuriosito dal nordic walking e vuoi provare o saperne di più, non esitare a contattarci. Chiedi sempre un parere e un consiglio anche al tuo fisioterapista e al tuo medico curante con cui se sarà necessario il nostro staff si metterà in contatto.

L’attività fisica aggiunge anni alla vita e vita agli anni.